Google Adwords: appunti di viaggio (n.8, la corrispondenza)

N.8
La riorganizzazione dell’account dopo la creazione di più campagne e gruppi di annunci cancella tutte le informazioni utili accumulate e può influenzare il rendimento degli annunci stessi. Molti account sono organizzati in  modo ottimale con una campagna che include diversi gruppi di annunci i quali, a loro volta, contengono due o tre annunci e 10-35 parole chiave ognuno.
Dalla più generica alla più specifica, i diversi tipi di corrispondenza sono i seguenti:
1. corrispondenza generica
2. modificatore di corrispondenza generica
3. corrispondenza a frase
4. corrispondenza esatta
5. corrispondenza inversa
In generale quanto più generica è l’opzione di corrispondenza della parola chiave tanto maggiore sarà il suo traffico potenziale, mentre quanto più specifica è l’opzione di corrispondenza della parola chiave, tanto più pertinente sarà per la ricerca di un utente.
I diversi tipi di corrispondenza sono specificati da un simbolo speciale:
_ nessuno, per la generica
_ + per il modificatore
_ “xxx” per quella a frase
_ [xxx] per quella esatta
Per scegliere il diverso tipo di corrispondenza è preferibile seguire una strategia di incremento progressivo della specificità.
1. corrispondenza generica
Sono incluse le varianti simili che includono gli errori di ortografia, le forme al plurale e al singolare, gli acronimi, le varianti derivate dalla stessa radice (es. pavimento e pavimentazione), le abbreviazioni e gli accenti. Sono inclusi anche i sinonimi. Sono anche incluse nelle ricerche i singolari ed i plurali nonché i minuscoli ed i maiuscoli.
La corrispondenza generica genera rapidamente impressioni e clic (per maggiori info è consigliato analizzare il rapporto sui termini di ricerca oppure attivare la colonna “tipi di corrispondenza” per capire quali parole chiave sono stati associate ai termini che poi hanno attivato gli annunci.
Quando si utilizza la corrispondenza generica, gliannunci vengono pubblicati automaticamente in associazione a varianti pertinenti delle parole chiave, anche se tali termini non sono inclusi nell’elenco delle parole chiave.
Non si deve pensare a tutte le possibili varianti delle parole chiave. Il sistema fa tutto il lavoro e fa risparmiare tempo. Va inoltre detto che se le parole chiave non determinano la pubblicazione dell’annuncio, il sistema interrompe la pubblicazione (anche delle varianti e sinonimi). Normalmente il numero delle impression è più elevato ma minore il CTR rispetto altri tipi di corrispondenza più specifica.
2. modificatore di corrispondenza generica
L’aggiunta di parole chiave a corrispondenza generica modificata può aumentare i clic e le conversioni della campagna e al tempo stesso consentire un controllo più preciso rispetto alla corrispondenza generica. Questo tipo di corrispondenza indica che per essere pubblicati gli annunci devono essere visualizzati determinati termini di parole chiave a corrispondenza generica ma non sono incluse ne sinonimi ne’ ricerche correlate.
Si può aggiungere un modificatore alle parole chiave a corrispondenza generica per specificare che determinate parole devono essere incluse nel termine di ricerca per attivare la pubblicazione degli annunci. Attraverso il modificatore anteposto ad una o più parole chiave a corrispondenza generica posso aumentare la pertinenza del trafficoper i tuoi annunci e pertanto migliorare la percentuale di clic. I modificatori rendono più specifiche le parole chiave a corrispondenza generica e pertanto ne delimitano la copertura.
3. corrispondenza a frase
Con la corrispondenza a frase l’annuncio può essere pubblicato quando un utente cerca la parola chiave esatta o la parola chiave esatta preceduta o seguita da altre parole.
L’utilizzo della corrispondenza a frase può aiutare l’inserzionista a raggiungere più clienti e al contempo consente un targeting più preciso. Le parole chiave hanno meno probabilità di attivare la pubblicazione degli annunci quando non sono correlate con il servizio o prodotto.
4. corrispondenza esatta
Con la corrispondenza esatta, gli annunci sono pubblicati quando l’utente inserisce parole chiave nella ricerca uguali a quelli indicati come parole chiave. A differenza della corrispondenza a frase questo tipo di corrispondenza non attiva la pubblicazione quando un utente antepone o pospone altre parole alle parole chiave.
5. corrispondenza inversa
Si utilizza la corrispondenza inversa per impedire che l’annuncio sia visualizzato da utenti che ricercano determinati termini. L’annuncio non viene pubblicato se un termine di ricerca è uguale a una inserita tra quelle a corrispondenza inversa. Servono per filtrare il traffico non pertinente e impedire così i clic non desiderati.

n.b: appunti desunti dalla Guida Adwords di Google.

Seo Specialist Roma | P.iva 11822551005

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *